Progetto Ca’ Leido: chi semina raccoglie

A partire dall’anno 2013 è iniziata la realizzazione di una fattoria didattica e sociale presso la sede della Comunità Autismo Ca’Leido, con lo scopo di aumentare le abilità manuali e relazionali dei bambini con autismo e di creare opportunità di lavoro per i giovani adulti con autismo della nostra comunità.

La fattoria permette di contribuire all’aumento delle capacità relazionali dei ragazzi e mira allo sviluppo di abilità manuali tramite l’apertura di laboratori artigianali correlati al lavoro agricolo. Gli animali presenti in fattoria permettono inoltre di svolgere laboratori di accudimento ed avvicinamento animale con i bambini ed gli adolescenti della comunità.

OBIETTIVI

  • Informazione e sensibilizzazione del territorio (Scuola in particolare) sul tema Autismo.
  • Offerta al soggetto autistico di un ambiente adeguato e sereno in cui possano attenuarsi comportamenti problematici, atteggiamenti ansiosi e stereotipie, accompagnato da un numero adeguato di educatori opportunamente formati.
  • Realizzazione di una fattoria con serre, punto vendita e vari animali, usufruibile anche per visite didattiche da parte delle scolaresche interessate.
  • Lavorazione di un appezzamento di terreno agricolo destinato a colture di ortaggi ed usufruibile sia per attività didattiche che lavorative.
  • Realizzazione di laboratori per attività di panificazione e lavorazione degli ortaggi.
  • Apertura di un punto vendita, gestito da utenti con autismo, di ortaggi prodotti all’interno della fattoria stessa.

AZIONI

  • Accompagnamento psicologico delle famiglie dei soggetti autistici
  • A partire dall’anno 2014 sono stati fatti diversi investimenti per la realizzazione della fattoria e per il miglioramento dell’area.
  • Fornitura di formazione, rivolta a docenti curriculari e di sostegno, addetti all’assistenza, personale ATA e studenti, con lo scopo di creare un ambiente accogliente e consapevole attorno al soggetto autistico.
  • Applicazione di metodologie acquisite attraverso la formazione permanente dell’equipe da parte di specialisti del settore.
  • Affiancamento di “maestri d’arte” per le attività di supporto alla fattoria e all’orto.

RISORSE E STRUMENTI

L’area dov’è sorta la fattoria e l’orto didattico è già di proprietà di Sonda Società Cooperativa Sociale Onlus.

A partire dall’anno 2015 è stato assunto un operatore agrario qualificato, preventivamente formato circa l’approccio all’autismo. In futuro si intende coinvolgere anche “maestri d’arte” nelle attività didattico-lavorative artigianali.

Per quanto riguarda il progetto formativo, sono necessarie le figure di un educatore e di uno psicoterapeuta per il piano formativo presso le scuole, nonché degli esperti esterni per la formazione permanente dell’équipe.

La formazione, a carattere permanente, assicurerà agli ospiti migliori condizioni di vita, nonché buone possibilità di inserimento lavorativo sia in ambiente protetto (fattoria) che in ambiente normale (aziende del territorio).

Destinatari:

Servizi dell’Ulss a Distretto di Asolo, Scuole, Famiglie

RISULTATI ATTESI

  • Acquisizione della massima autonomia possibile del soggetto autistico nella gestione delle attività quotidiane.
  • Maggiore sensibilizzazione della popolazione sia scolastica che non, sulle gravi problematiche relazionali dei soggetti autistici.
  • Coinvolgimento delle istituzioni formative e non del territorio, su temi concreti della comunità locale.